AIMaC

L’ Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti e amici (AIMaC), fondata nel 1997, è un'Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale (ONLUS). Scopo dell'Associazione è offrire informazioni sul cancro e sulle terapie ai malati, alle loro famiglie e amici; assicurare sostegno psicologico ai malati; promuovere iniziative per diffondere il più capillarmente possibile le informazioni sul cancro.

Dal 2010 è stata riconosciuta dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali come “ORGANIZZAZIONE CHE SVOLGE UN'ATTIVITA' DI EVIDENTE FUNZIONE SOCIALE SUL TERRITORIO NAZIONALE”, conformemente a quanto previsto dalla legge n. 476 del 19 novembre 1987.

AIMaC con un sistema multimediale assicura una “terapia informativa” per affrontare la malattia, dalla diagnosi fino all’espletamento delle cure. In particolare, la strategia multimediale di AIMaC si avvale di:

  una Collana di 33 libretti realizzati in collaborazione con gli Istituti a carattere scientifico e universitari sui principali tipi di cancro e relativi trattamenti, sugli effetti collaterali di questi e sul modo migliore per convivere con la malattia;
  un sito internet (www.aimac.it), di pronta e facile lettura, fornisce informazioni sui vari tipi di cancro, sui trattamenti terapeutici e rispettive complicazioni e sui servizi di sostegno e che ha ottenuto il bollino di HON (Health On the Net Foundation) che certifica l’affidabilità scientifica dei siti sanitari attraverso un’attenta valutazione dei dati disponibili in rete.
  Servizio di helpline (lun/ven 9.00-19.00). Volontari di servizio civile, appositamente formati e coadiuvati da un oncologo clinico, uno psicoterapeuta e un avvocato, rispondono ai quesiti riguardanti la malattia, i trattamenti e i loro effetti collaterali, l’accesso ai benefici previsti dalle leggi in campo lavorativo, previdenziale e assistenziale. L’equipe interdisciplinare offre alle persone malate, ai loro familiari o amici l’opportunità di essere ascoltati e di esprimere eventuali bisogni di sostegno e/o di assistenza, nel qual caso si indica loro il personale specializzato e le strutture cui rivolgersi. Questo lavoro di accoglienza globale della persona e di analisi della domanda secondo un paradigma bio-psico-sociale prevede un lavoro d’equipe da parte delle varie figure occupate presso l’help-line. Numero verde 840 503579; Telefono fisso 06 4825107; Fax 06 42011216; Indirizzo di posta elettronica info@aimac.it
  37 punti di accoglienza e di informazione (in 24 città) presso i maggiori centri di studio e cura dei tumori italiani nei quali, oltre alla distribuzione gratuita del materiale informativo, per facilitare il contatto con i malati oncologici e i loro familiari, prestano servizio per 30 ore a settimana volontari del servizio civile afferenti ad AIMaC e da questa assegnati presso le varie sedi. Tali punti sono uniformi per modalità di approccio al paziente e attività, dedicati ai malati ed ai loro familiari nei maggiori centri di oncologia medica.
  Oncoguida, redatta in collaborazione con l’ISS e Il Ministero della Salute, è lo strumento per sapere a chi rivolgersi per le diagnosi, i trattamenti terapeutici, il sostegno psicologico, la riabilitazione e l’assistenza, le terapie del dolore e per far valere i propri diritti. E’ destinata ai malati di cancro e le loro famiglie, ai curanti, ai volontari, agli amministratori e alle istituzioni sanitarie.
  Forum (http://forumtumore.aimac.it) creato a seguito delle numerose richieste pervenute all’help-line di AIMaC. Lo spazio del forum vuole essere un luogo virtuale in cui chi affronta il cancro può incontrarsi, condividere la propria esperienza, raccontarsi e confrontarsi.

AIMaC, inoltre, porta avanti attività di lobbying per i diritti dei malati e dei loro famigliari. Attraverso molteplici attività, infatti, assiste il malato oncologico al fine di garantirne maggiore ascolto e maggiori diritti, difendendone la dignità e facendosi portavoce delle specifiche esigenze, oltre ad offrire il necessario supporto assistenziale, sociale, giuridico.

Per dare risposte ai nuovi bisogni dei malati che contrariamente al passato, a seguito delle nuove terapie convivono anche a lungo con la malattia, AIMaC ha promosso anche varie ricerche e progetti per il miglioramento della qualità di vita dei malati oncologici.
L’ AIMaC collabora da molti anni con l’Ospedale “San Giovanni Calibita” Fatebenefratelli, attraverso la realizzazione di progetti ricerche, iniziative scientifiche ed eventi divulgativi, nel campo dell’oncologia. Presso l’Ospedale è attivo un Punto Informativo dove volontari di Servizio civile rispondono ai quesiti riguardanti la malattia, l’accesso ai benefici previsti dalle leggi in campo lavorativo, previdenziale e assistenziale. Presso il Punto è possibile consultare e ricevere gratuitamente il materiale informativo.
Il Punto Informativo si trova presso la Sala d’attesa di Oncologia, secondo piano, scala C.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.aimac.it e chiamare al numero verde 840-503579 o al numero 064825107.

Contatti

Sede legale: Via Barberini 11 – 00187 - ROMA – C.F. 97141000584
Iscritta nel Registro delle Associazioni di Volontariato della Regione Lazio dal 2000 (n. 30 del 25 febbraio 2000) e a quello delle persone giuridiche dal 2007 (n. 471/2007)
Presidente: Francesco De Lorenzo
Per maggiori informazioni:
Sito web: www.aimac.it
E-mail: info@aimac.it
Numero verde: 840 50 35 79
Tel. 06 48 25 107 - Fax 06 42 01 12 16
Siamo presenti anche su Facebook e Twitter